Il giornalisto che nel 2013 ha scoperto i reseller di Supreme e l’ha scritto sul New Yorker ha anche scoperto che Supreme negli anni ha aperto alcuni negozi in giro per il mondo e ha scritto un libro che parla di lui e della sua pati che si sparano un tour di tutti i negozi di Supreme per vedere se i commessi sono sempre simpatici, lui compra i vestiti e la pati si asciuga e gli dice che è un omosex.

via tyrant books ny