Non è che se va di brutto il menswear Brunetti non fa più le t-shirt con le grafiche. Questo mi sembra scontato visto che a quanto pare non ci fosse lui e pochi altri non esistevano nemmeno le maglie dello streetwear che conosciamo oggi. Scorrendo un po’ il suo blog, mi sono salvato qualche foto significativa, soprattutto vestiti che ha fatto, e anche un tipo che skaeta per il team di Fuct (esiste un team di Fuct?) che è pieno di tatuaggi e si è scritto SSDD sulle palpebre. Divertente.

Comunque la top gamma è la tee con la bandiera americana con le stelle di Davide e le strisce palestinesi. Insane, peaceful, e manda a casa tutti come al solito.

Poi ci sono altre bombe che vedi qua sotto, non c’è bisogno di spiegartele. Guardale e basta, e spera che il Panino abbia fatto un ordine di soppiatto senza dirlo a nessuno…

Quando ti ballano dei fogli nel conto corrente cerca di spenderli bene che c’è crisi.