Scusate il tardivo post sui cani con le orecchie da coniglio di Pasqua ma sono stato impegnato da venerdì sera a ieri sera con l’agnello che mi swaggava nello stomaco (cit. 3Lozter).

L’assessore dei cani, un dalmata, Alberto nella foto qua sopra, ha lasciato questa dichiarazione dopo la pubblicazione delle seguenti immagini:

Preferiamo di gran lunga essere bastonati, i nostri soci che vengono maltrattati e cresciuti nella violenza sono invidiati da tutti coloro che hanno subito travestimenti da coniglietto pasquale.

E ora le tristi e sconvolgenti immagini…

Veramente un bruttissimo trip.