Like Lipstick Traces
Hanno spedito a 13 (unotre) writers di diverse nazionalità delle macchine fotografiche Polaroid con un centinaio di foto a testa, nessun vincolo, ognuno ha scattato quello che si sentiva di scattare. Non aspettarti una fanza di graffiti.

Aroe, C.B.S, Dumbo, Honet, Kegr, O’Clock, Os Cururus, Rate, Remio, Rocky, Scan, Smash e The E.R.S. Questi sono i nomi dei graffitari che hanno dovuto riciclarsi come fotografi. L’unico italiano è Dumbo e per fare il bastian contrario ha fatto tutte le foto al rovescio, sbatti ci facciamo sempre riconoscere. La fotografia più bella è di Kegr che ha fotografato dei napoletani mentre scrivono “Ultras” e a pennarello sulla Polaroid c’è scritto tipo “In the Bronx area” o “ultras Bronx”. Comunque a parte qualche fotina noiosa il libro ci sta mega dentro, poi oh, non sono mica fotografi. E’ divertente vedere le cose che hanno scattato in 2 anni di fotografie a caso durante le loro vite da pazzi scatenati.

Il libro è in vendita a partire da adesso nello store di unotre. QUI.
Qui sotto invece una mini-anteprima.