Alcuni dei personaggi pubblici che stimiamo di più sono stati perseguitati ingiustamente perché a quanto pare anche se non hai niente da nascondere ti devi comportare in modo malizioso e prevenuto.

La lista è lunga: Lele Mora, Fabrizio Corona, Kim Dotcom, Silvio Berlusconi, MirkOro, e ce ne sono tanti altri (free tutti).
Noi pure non abbiamo niente da nascondere ma purtroppo la legge è così, anche se sei in buona fede devi prepararti una difesa preventiva perché le forze del male sfruttano l’ingenuità delle brave persone e gliela fanno pagare per tutta la vita.
Per fermare questa ingiustizia UNOTRE ha deciso di scendere in campo. Grazie a una innata vocazione per la libertà e alla familiarità con i salotti del potere il sito più peso© è l’unica istituzione che ha la credibility e la conoscenza per fare in modo che gli innocenti non abbiano mai più problemi con la giustizia. Per evitare a tutti gli spiriti liberi come Fabri e Lele di essere incastrati in futuro vogliamo insegnare a tutti a conoscere la legge.

Ma noi non sappiamo un cazzo di legge…
Per fortuna ci sono delle persone che passano la vita a studiare i libri giganti pieni di leggi cercando di ricordarsele tutte per spalleggiare gli spiriti liberi in difficoltà: gli avvocati. Abbiamo fatto una guida alla legalità con la preziosa consulenza di un nostro amico avvocato (anche lui paladino della libertà) di cui non ti dirò il nome per evitare che la celebrità gli impedisca di uscire di casa, così sai come beneficiare della conoscenza della legge nelle situazioni di tutti i giorni.

Snai e guai

Può capitare che un tuo amico calciatore ti faccia sapere prima di una partita importante quale sia lo stato di forma della squadra e che questa informazione privilegiata ti porti a decidere di scommettere sul risultato della partita, e può capitare che per ringraziare l’amico che ti ha dato la dritta tu decida di scommettere anche per lui.
COSA DICE LA LEGGE: puoi giocare dopo aver ricevuto una soffiata ma se vuoi fare il precisino e avere zero grane future hai l’onere di denunciare la cosa all’agenzia di scommesse. Inoltre chi è coinvolto nell’attività su cui scommetti non può partecipare alla scommessa.
COME BENEFICIARE DELLA CONOSCENZA DELLA LEGGE: per evitare di infrangere la legge anziché scommettere per il tuo amico gli fai un bel regalo in caso di vittoria.

Non sono mica un chimico

Vieni fermato dalle forze dell’ordine in possesso di una sostanza che potrebbe essere illegale nel paese in cui ti trovi oppure potrebbe essere illegale oltre una certa quantità (ad esempio in Svizzera c’è uno sciroppo per la tosse molto forte che la gente va apposta a comprare perché ti fa guarire subito ma la legge italiana dice che è troppo forte). Non si può pretendere che un individuo conosca a memoria tutta la lista di sostanze illecite in ogni paese del mondo (anche perché non ci sono dei criteri oggettivi: una sostanza pericolosossima come la candeggina è legale mentre molti antidolorifici sono illegali) o che vada in giro con il bilancino.
COSA DICE LA LEGGE: il consumo e il possesso di droghe leggere entro la quantità minima consentita non rappresenta un reato e anche per le droghe pesanti l’uso personale non è un reato penale. Il discorso della quantità non è rilevante quanto quello della destinazione d’uso.
COME BENEFICIARE DELLA CONOSCENZA DELLA LEGGE: il vero problema delle sostanze illegali è la destinazione a terzi. Se non hai elementi che lasciano intendere che una sostanza non sia per uso personale (compreso dimostrare che sei un assuntore) puoi essere assolto.

L’amica della scuola guida

Sei passato alla tua scuola guida per rinnovare la patente e hai fatto amicizia con una ragazza veramente interessante e matura con cui sei finito a praticare delle attività ricreative. Quando la ribecchi alla scuola guida capisci che non è lì per rinnovare la patente come te ma deve ancora prenderla e si è già iscritta (anche se non ha raggiunto la maggiore età).
COSA DICE LA LEGGE: dai 16 anni in Italia viene considerata età del consenso quindi in teoria nessun problema, ma le forze del male sono sempre pronte a sbrodolare denunce ingiustificate e il tema dei minori è un po’ scivoloso.
COME BENEFICIARE DELLA CONOSCENZA DELLA LEGGE: se qualcuno ti denunzia e il tuo avvocato riesce a dimostrare che non lo sapevi – e la scuola guida è proprio un alibi perfetto – sei in una botte di ferro e poi puoi lanciare un format.

Mi scappa troppo

La pipì in strada si può fare? Non si può? E se è urgente? E se me la faccio addosso?
COSA DICE LA LEGGE: in generale non si può perché costituisce uno degli atti contrari alla pubblica decenza, non è un reato penale ma è prevista una multa.
COME BENEFICIARE DELLA CONOSCENZA DELLA LEGGE: se non ti abbassi le braghe ma tiri fuori solo la punta del zoca dalla zip è più difficile beccare una sanzione.

La tutela della privacy

Mentre sei in macchina che torni a casa da una serata e sei molto stanco un agente di polizia ti ferma per un controllo: è molto aggressivo e ti senti giustamente intimidito, tanto che vorresti evitare di dargli i documenti perché non ti fa impazzire l’idea di condividere le tue generalità con una persona violenta.
COSA DICE LA LEGGE: il rifiuto di generalità è un reato.
COME BENEFICIARE DELLA CONOSCENZA DELLA LEGGE: chiedi anche tu all’agente le sue generalità (ne hai il diritto, anche se lui potrebbe prenderla come una provocazione e commettere qualche gesto inconsulto ma speriamo di no) così siete alla pari e ti senti più tranquillo.

Non ho sentito la sirena

Restando in tema forze dell’ordine ti sarà sicuramente capitato di essere fermato dalla Polizia Locale senza motivo in un momento in cui sei in ritardo per una cosa importante (tipo quando stai andando a fare volontariato all’ospedale pediatrico). Se le condizioni geografiche lo permettono puoi anche aspettare un po’ e cercare lo spiazzo adeguato prima di fermarti, nel frattempo tra l’altro puoi avvisare del tuo ritardo.
COSA DICE LA LEGGE: non fermarsi all’alt delle forze di polizia non è un reato ma ti becchi comunque una sanzione (se poi si tratta di un posto di blocco la sanzione è tipo 3k). Però se inizi a guidare come un matto perché ti spaventi e magari anche a tirare roba dal finestrino per rallentare i tuoi inseguitori (la paura rende impulsivi) rischi di mettere in pericolo la pubblica incolumità e quello è un reato.
COME BENEFICIARE DELLA CONOSCENZA DELLA LEGGE: c’è una sentenza della cassazione che dice che è nullo l’arresto fatto dalla Polizia Municipale fuori dal suo territorio di giurisdizione.

Lo shopping in after

Hai acquistato un paio di sneakeryz mentre eri alterato da una sostanza alternante (precisamente alcool perché il tuo capo ti ha costretto a bere per festeggiare la tua promozione). Quando ti passa l’effetto realizzi che hai fatto una minchiata e vuoi restituirle anche se le hai già usate.
COSA DICE LA LEGGE: sussiste un obbligo di risarcimento solo in caso di difetto di conformità del bene rispetto al contratto.
COME BENEFICIARE DELLA CONOSCENZA DELLA LEGGE: se riesci a dimostrare che eri alterato al momento di un acquisto puoi beneficiare dell’incapacità giuridica perché non eri responsabile delle tue azioni e ottenere un risarcimento.

Il taxista litigioso

Stai cercando un taxi alla fermata e come al solito quando chiedi ai taxisti se hanno il bancomat rispondono scocciati alla tua domanda con un’altra domanda: ‘dove devi andare?’ Alla settima volta che ricevi questa risposta che però è una domanda decidi di rispondere ‘a casa da tua moglie’, per buttare un po’ sul ridere la situazione grottesca. Il taxista sbrocca e tra le varie minacce ti dice che ti querela.
COSA DICE LA LEGGE: gli estremi per una querela in teoria ci sono (reato di ingiuria).
COME BENEFICIARE DELLA CONOSCENZA DELLA LEGGE: le ingiurie non sono reato se causate dallo stato d’ira dovuto al fatto ingiusto altrui. Lo ‘stato d’ira’ causato da una situazione che non ci sta dentro come quella del taxista litigioso può costituire una delle cosiddette circostanze che escludono la pena.

Ti do la mia parola

Se sei un raga di successo sempre in giro a fare soldi ti capita di stare molto tempo al telefono e di gestire transazioni economiche importanti al cel (tipo compravendita di sneakeyrz o vendita della tua preziosissima immagine). Ma come fai a prendere accordi con estranei senza la presenza fisica? È un pelo rischioso, magari ci ripensi, magari una persona al telefono sembra affidabile ma dal vivo la sua energia ti trasmette insicurezza, insomma non si sa mai.
COSA DICE LA LEGGE: se non esegui esattamente la prestazione stabilita sei tenuto al risarcimento del danno.
COME BENEFICIARE DELLA CONOSCENZA DELLA LEGGE: non tutti sanno che un contratto concluso al telefono per poter essere efficace deve sempre essere confermato per iscritto.
Purtroppo questa guida non c’era ancora quando hanno incastrato Lele, Fabri e tutti gli altri. Sei molto fortunato. Seguendo questi semplici consigli puoi vivere una vita spensierata nel rispetto della legalità (bravo!) senza mettere a rischio la tua preziosa libertà e soprattutto senza danneggiare la tua frizzante reputazione (oh!). Ricordati che la legge è uguale per tutti ma non tutti sono uguali per la legge.