Ero povero e cercavo i soldi… e ho fatto i soldi… dopo essere ricco volevo la fama.. e mi sono preso la fama e il successo…se decido che voglio TUA RAGAZZA … me la… prendo e non puoi farci niente…
AMEN

Miguel Serse è uno dei nostri personaggi preferiti ovviamente. E’ mezzo italiano e mezzo messicano. Poco fa ha affrontato un difficoltoso viaggio in Messico. I soldi come ben sappiamo non sono un problema e il Chateau Marmont è abbastanza comodo. E’ stato un viaggio faticoso più che altro per il fatto che quando si va a scavare nelle proprie origini, quando torni vicino alla vita che hai fatto prima del botto, non si sa mai se ti piglia bene e torni a trafficare stupefacenti dal Messico agli States o altri generi di attività illecite. Fortunatamente Miguel è tornato a Campogalliano in gran forma.

Mirko Semtex, il fedele bodyguard:

Grande Mirko semtex… mi ha aiutato tanto quando ero in messico ed oggi lavora ancora per me… uno dei pochi di cui posso fidarmi

E’ anche il portiere della squadra di calcio di cui Miguel è presidente: l’Atletico Gallico.

 

Imbattuto (siamo ancora in Italia):

 

Tribuna presidenziale, sul 4 a 1 per l’Atletico Gallico

L altetico gallico la squadra che ho creato sta vincendo 4-1 … seconda vittoria consecutiva … il solito investimento ben riuscito

 

Il discorso del presidente:

Mirko Semtex in primo piano e Miguel Serse con un total look a dir poco bombastico (cit.).

 

On the road:

Non ce un cazzo da fare il messico é sempre il messico… addio carlos….

 

A pagina 2 per vedere come se l’è passata in Messico, e quando è tornato.