Cinema Difficile VI - Luis Buñuel
Luis Buñuel ha iniziato a fare i film quando non era nato nessuno che adesso conosce l’internet e ci naviga, quindi è impossibile che avete visto i suoi film da piccoli OK? Non è che ogni volta che si parla di qualcuno l’avevate già visto da piccoli. OK? Fatevi una cultura please. No sempre l’ho visto prima io.

C’è sempre stato qualcuno, dal 1929 in là, pronto ad avvicinare loscamente chiunque si dicesse interessato al cinema, per poi, senza alcuna precauzione, sbattergli in faccia quella scenetta ch’è il leitmotiv del surrealismo in pellicola. Alludo a niente po’ po’ di meno che quella sequenza dell’occhio reciso, della nuvoletta nera e affilata che squarcia la luna a metà, seguita per analogia da quell’oculo di donna equamente trattato da una lametta da barba. L’inizio di ‘Un chien Andalou’ insomma, il manifesto del cinema surrealista firmato Luis Buñuel e Salvador Dalì.

Quindi il ‘punto A’, l’origine, la particella primogenita del cinema surrealista è uno schianto, uno schianto enorme già solo superficialmente. Temibile è la consapevolezza che assume il taglio dell’occhio al pensiero che il cinema intero è merito dell’organo stesso, e quindi una premessa che da subito entra in lotta con il tu-spettatore, una minaccia verso l’unico strumento, gli occhi appunto, che ti permette la fruizione del film stesso.
Quel giovanotto tubercoloso che fu Jean Vigo – caldo sostenitore di ‘Un chien Andalou’ – da questa prima sequenza si chiese: “E’ più terribile una nuvola sottile che fende la luna o un occhio reciso?”… E credo che sia un’aulicissima domanda da intellettualissimo del cinema e forse addirittura un abbozzo inconsapevole di etica dell’horror.

Boldi e Simona Ventura a letto insieme

Questo è Boldi Massimo (a letto con Ventura Simona), è nato anche lui molto tempo fa (come Luis), è famoso per le sue faccine comike. E’ la prova vivente dell’esistenza di un mix di caratteristiche fisiche in grado di rendere ridicole e potenzialmente divertenti le persone. Non che Max non sia simpatico anche per quello che dice EH ci mancherebbe.