Tanto tempo fa un tizio ha trovato tra gli oggetti di suo drepa un biglietto da visita di un gangster. Da lì si è giustamente scimmiato e si è messo a cercarne altri e dopo aver imbastito una piccola collezione ci ha fatto un libro. In questo libro ci sono biglietti da vista degli anni ’70 e ’80 di gangster di Chicago che a quanto pare erano dei capi del marketing. A conferma della regola che la scuola d’arte più pesa del ventesimo secolo è il marciapiede questi biglietti da visita hanno delle grafiche che sembrano fatte ieri da un pinuccio streeduen per il suo brand di magliettine.

preordinalo