Durante l’inverno freddissimo dei nostri amici sono stati in studio da Filip Leu, il tatuatore eremita che ha collaborato a una capsule speciale con PUMA.

Adesso che farsi un tatuaggio è un’operazione piuttosto easy (un po’ come andare a comprarsi una giacchetta) sono pochi quelli che hanno la fotta di spararsi mille cinema per un tatuaggio (ma tu probabilmente ti spari mille cinema anche per una giacchetta).
Il noto esperto di sneaker e di indumenti della guerra franco-prussiana Mr. Barba ad esempio è uno di quelli pieni di fotta e si fa gli sbattimenti per i tattoo visto che ormai si fa tatuare solo da Filip Leu, tatuatore che ha la casa/studio in un posto inculatissimo in Svizzera che si chiama Sainte-Croix. Guarda ti faccio vedere dove si trova su Google.

Ma perché Mr. Barba si fa questo sbattimento tutte le volte? Credo perché Filip Leu è molto bravo e anche molto simpatico comunque dopo te lo dice direttamente lui. Ma perché qualcuno che non è Mr. Barba si è fatto lo sbattimento di andare fino in Svizzera a trovarlo? Be prima di tutto perché Sainte-Croix è un bel posto.
Poi perché Filip Leu ha collaborato con PUMA per fare due modelli di Suede e una capsule e Mr. Barba ha organizzato una spedizione per andare a scattare le scarpe direttamente in studio da Leu con il nostro amico fotografo Guido Borso, anche perché guarda caso questa connection tra PUMA e Filip Leu è successa grazie al Barba. Siccome questa iniziativa (che riprende il trip di Ink On Suede non so se ti ricordi) mette insieme due argomenti molto hot del sito più peso© e siccome abbiamo visto le fotine extra che Guido ha scattato in studio e sono paura e siccome dice il Barba che è stata la prima volta che Filip si è prestato per un fotoreportage del genere nel suo studio (e infatti ha dovuto asciugarlo un po’) abbiamo deciso di renderti partecipe di questa vicenda mitologica.

Queste sono le Suede fatte in collaborazione con Filip Leu, adesso ti faccio dire direttamente da chi lo conosce bene perché è un tatuatore così sope.

Ciao Mr. Barba perché Filip Leu è così peso che la gente va fino in una zona scomoda della Svizzera?

“Prima di tutto non è ‘peso’ è una leggenda del tatuaggio moderno, andare da lui non è solo andare a farsi un tatuaggio ma è un’esperienza spirituale. Per rispondere alla domanda comunque è perché arriva da una famiglia di artisti, suo padre Felix era un tatuatore e Filip ha iniziato a tatuare a 13 anni, così è diventato un mostro. Il suo nome è da mettere accanto a quelli di Claus Fuhrmann, Paul Booth, Marcus Pacheco, Luke Atkinson e Bernie Luther che sono delle leggende.”

Il Barba è un po’ chiove per questo non capisce bene il significato di ‘peso’.

Che tipo è questo Filip?

“È simpatico e pieno di humour, tutti dicono che è un hippie ma non è un hippie, è un tatuatore. Tatua, disegna e suona tutto il giorno ma questo non fa di lui un hippie.”

Cosa bisogna fare per andare a farsi tatuare da lui?

“Ai tempi (anni ’90) dovevi scrivere una lettera alla famiglia Leu in cui spiegavi cosa volevi fare, poi se ti rispondevano potevi telefonare e fissare un appuntamento. Adesso devi andare a trovarlo per fissare un appuntamento perché al telefono è molto difficile, e poi fa solo total body o cose molto grandi quindi se non hai in mente un progetto del genere non ti tatua.”

Ma il zoca da Filip Leu te lo faresti tatuare?

“No. Una volta mi ha tatuato da nudo in presenza di altre persone ed è stato abbastanza imbarazzante. Adesso comunque la nuova frontiera è farsi tatuare il buco del culo.”

Minchia che legend pensa che privilegio che sei appena stato nel suo studio. Se vuoi un tattoo gigante fatto da un tattoo artist leggendario che tutti dicono che è un hippie ma in verità non è un hippie sai cosa devi fare. Se invece vuoi informazioni sul farsi tatuare il buco del locu chiedi direttamente a Mr. Barba.

Le scarpe tatuate da Filip Leu te le puoi comprare su unotrestore.com a partire dal 4 marzo.

Foto © Guido Borso